Perché anche l’occhio vuole la sua parte

Visual & Content Creation - togethere oltre i limiti delle web agency

Il Visual Content Marketing è una tra le strategie che si sta sempre più affermando nel digital marketing perché permette di creare un maggior engagement all’interno di una community social.

Cosa vuol dire creare una strategia efficace di Visual Content Marketing?

Complice l’algoritmo Facebook ballerino a partire dal 2017, complice il desiderio di creare qualcosa di nuovo, il video marketing ha visto una crescita esponenziale, tanto che Zuckerberg pare li preferisca di gran lunga ad altri contenuti visuali. Ovviamente faremmo un errore se pensassimo che sono solo i video ad essere considerati visual content. Anche immagini, grafiche, infografiche, live photo, GIF rappresentano esempi di visual content.

Creare una strategia vincente di Visual Content Marketing, un po' come tutte le azioni in campo pubblicitario, richiede una pianificazione ed un’analisi preventiva. Questo implica che non si possono postare sui social network e pubblicare su un sito web contenuti visivi “a casaccio”, ma al contrario che siano pensati e legati da un filo conduttore indispensabile a delineare una crescita continua della Brand Reputation, ossia la reputazione web e il livello di apprezzamento tra gli utenti ed i consumatori del tuo Brand. Per ottenere un sentiment positivo, per generare coinvolgimento e per rafforzare la notorietà del marchio, è di fondamentale importanza impostare delle strategie di Content Marketing (visual o testuali) riconoscibili ed apprezzabili.

Cosa è “Visual” nel web?

Sul web quando si parla di visual ci si riferisce a parole, immagini, video, grafiche che abbiano la capacità di attirare l’attenzione degli utenti. Un contenuto efficace deve essere in grado informare, appassionare ed emozionare l’utente.

Cosa è in grado di fare il Visual content marketing?

Fornire messaggi immediati

Le immagini sono elaborate dal cervello umano molto più velocemente rispetto ad un non contenuto testuale.
Le infografiche ad esempio rappresentano una modalità efficace per mandare messaggi chiari ed immediati. Attraverso il loro alto contenuto grafico, sono in grado di semplificare concetti altrimenti complicati da memorizzare come numeri, risultati di ricerche, grafici e altro.
Un’infografica accattivante, che tiene conto ad esempio dei colori caratteristici del tuo sito, dei font e della visual identity in generale, è ottima per sviluppare e mantenere vivo un ricordo non solo legato al contenuto, ma al brand nella sua totalità.

È universale

Secondo la torta di Merhabian la comunicazione verbale rappresenta solo il 7% della comunicazione. Questo significa che gran parte dei recettori di un utente è concentrata proprio nella vista! In un’epoca di overload information, diviene di fondamentale importanza utilizzare dei contenuti visivi per mandare messaggi comprensibili e memorizzabili da tutti, bambini compresi. Non a caso i visual content sono fruibili in maniera semplice e rappresentano un metodo di comunicazione rapido ed intuitivo.

Può emozionare

Commuoversi guardando un’immagine, sorridere, provare un sentimento di rabbia o riflettere su un argomento o un tema particolarmente delicato, sono tutte espressioni dell’emozione. Sono pochi oggi i Brand che non hanno compreso o si rifiutano di comprendere le enormi potenzialità e i vantaggi del saper emozionare l’utente attraverso forme di comunicazione studiate ad hoc per essere creative e allo stesso tempo empatiche.

Visual Content Marketing: errori da evitare!

Attivare una strategia di visual content marketing non significa banalmente creare belle immagini fini a se stesse.
Pianificazione rimane sempre la parola chiave. Quando si creano dei visual content è importante analizzare il target di destinazione, fissare degli obiettivi, comprendere sempre come conferire un valore aggiunto ad una determinata immagine e così via.
Un contenuto deve essere bello da vedere ma anche utile e deve sapere generare empatia in chi lo osserva. Allo stesso tempo, deve comunicare con coerenza e in maniera concisa i valori aziendali e le informazioni più importanti, così da stimolare il ricordo dell’utente in fase di futuri acquisti.

Ragiona come se fossi tu il cliente

Non farlo rappresenta un grave errore in quanto, prima di pianificare una qualsiasi strategia di marketing, è necessario vedere con gli occhi dell’utente.

Non ignorare la community

Altro grave errore da non commettere. La community è importante, e quindi è giusto gratificarla ricondividendo gli User Generated Content. Monitorare gli hashtag sui social network e fare un repost delle foto o delle immagini più belle: non esiste pubblicità migliore di quella fatta dagli stessi clienti di un’azienda, soprattutto perché con un potentissimo mezzo di condivisione come il passaparola, le persone si fidano delle persone.

In Conclusione è fondamentale oggi fare Visual Content Marketing?

La risposta è assolutamente sì. La tecnologia ci permette di utilizzare numerosi strumenti utili per comunicare al meglio il nostro Brand ed è saperli utilizzare rappresenta un grosso vantaggio distintivo per emergere in rete.

Con l’avvento del web il marketing non è più affare solo delle grandi Aziende con enormi budget ma si apre anche a micro imprese e PMI prima tagliate fuori.

Il Visual Content Marketing è una chiave di volta e non si può improvvisare o lasciare che sia il caso a essere benevolo verso la tua Azienda. Noi di ToGeThere non lasciamo nulla al caso e attraverso fasi di studio, sperimentazione e analisi dei risultati ti accompagniamo senza mai lasciarti solo dritto ai tuoi obiettivi!

Visual & Content Creation - togethere oltre i limiti delle web agency

Chiamaci

Amministrazione
339 – 4672739

 

Dove Siamo

Contrada Borgesia 15 – 96015 Francofonte (SR)

Seguici su

Scrivici

Newsletter